Rinquarto Tiri Diretti di 3 sponde

Il rinquarto (detto anche "giro") è il più importante fra i tiri di 3 sponde: la bilia avversaria colpisce la sponda lunga, la sponda corta, l'altra sponda lunga, e infine si dirige sul castello.

Il rinquarto è probabilmente il tiro che càpita più di frequente nel gioco del biliardo, presenta numerosissime varianti e possibilità, dovute al fatto che in quasi tutto il campo da gioco, è possibile eseguire questo tiro di 3 sponde.

Nell'esecuzione classica, il tiro presenta la caratteristica di lasciare sempre le bilie nei quadrati opposti del biliardo, con la buona probabilità di ottenere l'impallatura, anche senza aver realizzato i birilli.

I percorsi che le bilie compiono infatti, non differiranno molto tra loro, anche qualora la bilia avversaria non venisse indirizzata precisamente sul castello. Se il tiro è eseguito perciò con la Forza giusta, e la steccata adeguata, la rimanenza risulterà comunque soddisfacente.

Possiamo affermare che il rinquarto ci permette un discreto margine di errore sulla Quantità di Palla, al contrario di tiri come lo striscio, che non tollerano la minima incertezza di mira.

Lo stato del panno modifica la traiettoria della bilia avversaria: se il panno è nuovo questa risulterà più larga sul castello, rispetto ad un panno vecchio. Quando poi, dopo aver abbattuto i birilli, la bilia arriva ad impattare la e la sponda, la traiettoria subirà un "ingaruffamento" molto più marcato se il panno è nuovo. E' fondamentale tenerne di conto, in quanto alcune soluzioni di tiro possono non essere praticabili giocando con il panno nuovo, o viceversa altre scelte saranno improbabili su un panno vecchio. Fa parte del bagaglio di ogni giocatore, e diventa quindi una dote, la capacità di "capire il biliardo": quanto allarga o stringe, se corre veloce oppure è lento. Le considerazioni fatte a proposito del rinquarto prendono quindi un carattere generale, poichè ogni tiro è influenzato dallo stato del panno.

Nel disegno in alto, sono raffigurate le traiettorie fondamentali che portano verso il birillo rosso. Indirizzando la bilia avversaria lungo queste direttrici, sarà possibile arrivare al castello dopo 3 sponde. Sono riferite ad un biliardo con panno mediamente battuto, tirando con Forza: medio-veloce (2,5 - 3)

Anche la Forza del tiro e la distanza della bilia avversaria dalla sponda lunga, influiscono sulla traiettoria finale: se il tiro è eseguito forte e/o la bilia avversaria si trova attaccata o molto vicina alla sponda lunga, la traiettoria risulterà più stretta. Al contrario quando la bilia avversaria è distante dalla sponda lunga e/o il tiro viene eseguiro piano, la traiettoria finale sarà più larga rispetto al castello. .

(La distanza dalla sponda lunga influisce sulla rotazione della bilia avversaria: se la bilia avversaria è lontana da sponda, acquisterà una rotazione in avanti a causa del rotolamento sul panno, arrivando ad urtare la sponda lunga con un leggero colpo in Testa. Se la bilia è vicina o attaccata a sponda, arriverà invece all' impatto sulla sponda, senza rotazione in avanti. Le traiettorie raffigurate sono pertanto da considerarsi "indicative" in quanto variabili in funzione della Forza e della posizione delle bilie).




Rinquarto - Quantità di Palla: 7/8

Se la Quantità di Palla da colpire è abbastanza grossa la nostra bilia non percorrerà molta strada: potremo ottenere un'impallatura centro-centro, tirando con la forza adeguata per far terminare la corsa della bilia avversaria in prossimità del centro della sponda corta.

La nostra bilia, colpita in Pancia (o leggermente Sotto se fosse più distante), si dirigerà verso il centro del biliardo, nel quadrato opposto.

Colpire con steccata veloce e allungata, su un panno semi-nuovo può essere utile un leggero Effetto a sinistra.

Forza: 2,5




Rinquarto - Quantità di Palla: 6/8

La propria bilia si trova spostata verso sinistra rispetto all'esempio precedente. La Quantità di Palla da colpire diminuisce, e di conseguenza la propria bilia percorrerà un percorso maggiore.

Per ottenere ugualmente l'impallatura, dovremo cercarla in diagonale, con una steccata morbida, di mezzo colpo.

Colpire la bilia Sotto, in modo che si diriga verso l'angolo. Non forzare il tiro, altrimenti la bilia avversaria, tornando verso il centro, lascierà un tiro diretto all'avversario.

Imprimere Effetto a sinistra se il panno è nuovo, altrimenti può anche non servire.

Forza: 2




Rinquarto - Quantità di Palla: 5/8

Con la propria bilia ancora più a sinistra, la Quantità di Palla si riduce ulteriormente, con conseguente variazione della proporzione fra le corse delle bilie.

Per ottenere l'impallatura sarà necessario dosare bene la Forza e il Colpo, in modo da lasciare centro-centro le bilie.

La difficoltà del tiro è rappresentata dal probabile rimpallo tra le bilie, nel punto in cui si incontrano le traiettorie. Sarà necessario indirizzare la propria bilia in un punto compreso tra l'angolo e il 2° diamante della sponda lunga.

Colpire la bilia Sotto, con steccata veloce e allungata. Un leggero Effetto a destra serve a rallentare la propria bilia nell' impatto con la sponda lunga. L'Effetto può servire anche a stringere la traiettoria della bilia avversaria, nell'urto con la prima sponda (lunga).

Forza: 2 - 2,5




Rinquarto a seguire

Per indirizzare la bilia avversaria sul castello, bisogna colpirla sulla destra, la nostra bilia ha bisogno quindi, di essere "spinta" verso il quadrato alto del biliardo, per mezzo di: Colpo in Testa ed Effetto a sinistra.

Alla bilia avversaria viene trasmesso Effetto contro (a destra), cosa che non favorisce una traiettoria omogenea, pertanto è necessario mirare bene e steccare evitando un colpo secco, accompagnando la stecca, senza "frustare" la bilia.

Forza: 2 - 2,5




Rinquarto di passaggio

Questa posizione comporta il rischio del rimpallo, occorre dirigere la propria bilia sulla sponda lunga, nei pressi dell'angolo, per evitare di incontrare la bilia avversaria nel suo tragitto verso il castello.

Un leggero Effetto a destra rallenta la propria bilia quando impatta la sponda lunga.
Attenzione a non esagerare perchè troppo Effetto modifica la traiettoria della bilia avversaria.

Colpire Sotto con steccata allungata, la propria bilia deve attraversare la "zona del rimpallo" prima della bilia avversaria.

(La zona del rimpallo è il punto in cui si incrociano le traiettorie)

Forza: 2




Rinquarto

Con le bilie allineate sulla traiettoria ideale, è possibile cercare un'impallatura centro-centro, colpendo la propria bilia in Testa, in modo da farla ritornare verso il centro della sponda corta. La bilia avversaria dovrà terminare la sua corsa nella parte opposta del tavolo.

Imprimendo Effetto a sinistra si può, eventualmente, allargare una traiettoria inizialmente stretta.

Il tiro può essere eseguito anche colpendo la bilia in Pancia, per cercare di lasciarla ferma al posto dell'avversaria, con quest' ultima che dovrà però risalire a ridosso del castello, ottenendo un'impallatura in diagonale.

Forza: 2 - 2,5




Rinquarto di passaggio

Le bilie sono di nuovo in una posizione a rischio di rimpallo. Occorre colpire la propria bilia sotto in modo da farla retrocedere e attraversare per prima la zona di rimpallo.

Usare un leggero Effetto a sinistra al duplice scopo di:

  1. rallentare la corsa della propria bilia quando urta la sponda corta;
  2. allargare la traiettoria della bilia avversaria, permettendo così di mirare una Quantità di Palla leggermente più scarsa, in modo da facilitare il passaggio delle bilie.
Colpo Sotto con steccata molto allungata e rapida, senza tuttavia tirare forte.

Forza: 1,5 - 2




Rinquarto a bloccare la Propria

Soluzione da scegliere solo se si gioca su un biliardo con panno battuto.

Sul panno nuovo infatti, la bilia avversaria risale verso il castello seguendo la traiettoria grigia, e non si ottiene più l'impallatura.

E' un tiro molto utile nelle specialità di Goriziana e Filotto 60, date le dimensioni del castello che permettono di avere una zona del tavolo più estesa, per ottenere l'impallatura.

Può essere una soluzione in caso di bilia libera: sfruttando la possibilità di spostare la propria bilia a piacimento, sarà sufficiente posizionarla sulla traiettoria che porta al birillo rosso, e mirare così Palla Piena.

Colpo in Pancia, senza Effetto, steccata secca senza penetrazione.

Forza: 3




Rinquarto

Soluzione che richiede la massima precisione nella mira e nella steccata.

Imprimere il massimo Effetto alla propria bilia per dirigerla il più possibile verso l'angolo, colpire in Testa, senza usare un colpo secco, evitando la frustata con il polso.

Attenzione alla Forza, la bilie dovranno rimanere in diagonale.

Forza: 2




Rinquarto di Colpo in Testa

Soluzione da adottare quando la bilia avversaria si trova attaccata a sponda o, molto vicina (fino a 3-4 cm), e quando la Quantità di Palla da mirare è compresa tra 5/8 e 7/8.

Colpendo con il massimo Colpo in Testa, è possibile imprimere anche un leggero Effetto a sinistra per rendere più omogenea la traiettoria della bilia avversaria.

Questo Effetto non influirà più di tanto sulla traiettoria della propria bilia, se il Colpo in Testa è stato portato correttamente.

Colpire con steccata secca e rapida, senza penetrazione.

Forza: 3




Rinquarto a "spingere"

Viene definito in questo modo sia per la semplicità di esecuzione, sia perchè effettivamente bisogna steccare "spingendo" la propria bilia, con molta penetrazione.

La Quantità di Palla è molto grossa, e non ha bisogno di Effetto, è sufficiente colpire la propria bilia in Pancia, allungando molto la stecca, per portarla verso il centro della sponda corta.

La bilia avversaria deve terminare la sua corsa al centro, nel quadrato opposto.

Attenzione alla "misura" giocando a 5 Birilli, perchè il castello è piccolo..

Forza: 2,5




Rinquarto di Colpo in Testa

Soluzione alternativa ad un rinquarto di misura, che comporterebbe una notevole precisione nella Forza.

Steccando di Colpo in Testa è possibile portare in angolo la propria bilia, lasciando l'avversaria dietro il castello.

E' necessario che la bilia avversaria sia attaccata o vicinissima a sponda, colpire quindi col massimo colpo in Testa, senza Effetto.

Forza: 3




Rinquarto "a girare"

In questa posizione non c'è molta scelta, la soluzione proposta rappresenta una valida alternativa ad un tiro di difesa, soprattutto giocando a 5 birilli, in cui il castello piccolo ci assicura un rischio minore di "bevuta".

La bilia avversaria si trova:

  • attaccata alla sponda lunga e
  • vicinissima alla sponda corta.

    La difficoltà è rappresentata dalla Quantità di Palla (molto scarsa), in questo caso conviene, eventualmente, sbagliare tenendosi ancora di più sulla finezza di bilia, che non su palla grossa.

    Colpire in Testa, con un leggerissimo Effetto ad allargare, attenzione a non esagerare per non finire sul castello.

    Forza: 2,5




  • Rinquarto "a parificare"

    E' una soluzione da adottare solo giocando su un panno nuovo.

    Le bilie sono posizionate in modo da colpire Palla Piena per eseguire il rinquarto.

    La propria bilia dovrà rimanere ferma al posto dell'avversaria, mentre questa dovrà risalire, "ingaruffandosi", verso la sponda corta in alto, così da ottenere una parificazione.

    Nel disegno in esempio, il pallino ci permetterà di realizzare anche una steola.

    Colpire in Pancia, senza Effetto.

    Forza: 3,5